Sito di crescita spirituale

Tecnica per la meditazione visualizzata

 
この記事を書いている人 - WRITER -

Tecnica per la meditazione visualizzata

A cosa serve la meditazione visualizzata?

 

La meditazione visualizzata serve per entrare in contatto con il subconscio e con le tue energie sottili in modo diretto, attraverso l’uso di simboli e sensazioni. Può essere usata per capire cose di te stessa, rafforzare un intento o sanare una ferita. Vediamo ognuno di questi aspetti in più dettaglio. 

 

PODCAST

La tecnica per meditazione visualizzata

 

Collegamento con il subconscio

 

Se stai “vedendo” una scena in dettaglio con la tua immaginazione, stai percependo gli ambienti e oggetti come se fossero reali (ovvero sentendo il peso e la consistenza delle forme) e  provi emozioni, stai producendo una esperienza che è del tutto credibile per il tuo inconscio. Questo può essere particolarmente utile per focalizzare le energie o sanare delle ferite. L’inconscio non si trova nella testa ma nell’energia sottile lungo l’intero corpo fisico. L’inconscio non ha il senso del tempo, quindi ferite non sanate rimangano “attive” per anni e decenni, condizionando i nostri comportamenti, spesso in modo negativo.

 

Comunicazione per simboli

 

Attraverso la creazione di simboli e storie interne riusciamo ad appagare il subconscio e farli smettere di attivare “programmi” che sono in risposta ad eventi traumatici o dolorosi. Ciò era il concetto alla base della psicomagia di Alejandro Jodorowsky, celebre regista e drammaturgo. Lui ricreava delle scene vere, dei veri e propri set cinematografici dove le persone potessero finalmente sciogliere i nodi. Noi abbiamo scoperto che basta visualizzarle.

 

Sanare una ferita

 

Per sanare una ferita bisogna dare al subconscio quello che Desidera e lasciargli vivere quella esperienza come l’avrebbe sempre voluta vivere. Ho fatto visualizzazioni con persone in cui nascevano da genitori diversi, parlavano con persone cara un’ultima volta prima che loro morivano, ridavano un pugno a quel bullo della prima elementare o camminavano lungo i corridoi del liceo avvertendo la stima e l’ammirazione dei loro compagni. Non c’è niente di male nel donarsi una esperienza che abbiamo tanto desiderato. Nelle guarigioni catartiche che faccio inserisco sempre una visualizzazione di questo tipo dopo che c’è stato lo sfogo di rabbia e di pianto. Non ti consiglio di tentare una guarigione catartica senza una guida, ma puoi senz’altro unire la meditazione visualizzata alla meditazione dinamica se senti che è il caso.

 

Un esempio molto bello è una mia esperienza personale. Non riuscivo e rimanere incinta. Ci avevo provato per 5 anni senza successo e questa cosa per me era una grande fonte di sofferenza, desideravo ardentemente diventare madre. Mia madre ha avuto un cersario quando sono nata io, aveva la placente previa e quindi come hanno praticato l’incisione lei ha avut una forte emorragia. Le si è fermato il cuore – era morta a tutti gli effetti – per nove minuti. Ha avuto un’esperienza extracorporea e mi ha sempre parlato molto bene della mia nascita perché riferiva ad un incontro con degli esseri di Luce. Un giorno ero in dormiveglia sul divano e la mia testa è tornata alla mia nascita. Improvvisamente mi accorgo che io ero assolutamente consapevole che mia madre era morta! In più ero abbandonate in un angolo, mi sentivo completamente persa! Essendo già pratica di visualizzate 20 anni fa mi sono data da fare. La me adulta è entrate in sala parto, mi sono prese in braccio e mi sono detta dolcemente che la mamma sarebbe stata svegliata e che io ero al sicuro. Sei settimane dopo aspettavo il mio prima figlio.

 

Esercizio: Inizia una meditazione dinamica e arriva al punto di sfogare una emozione. Crea nell’immaginazione l’evento come l’avresti voluto vivere rivivilo con sentimenti diversi. Quando hai finito, immagina tutta la scena come se stesse in un sfera di cristallo. Rimpicciolisci la scena fino a quando  e grande come una biglia. Immagina che le tieni in mano, poi con la mano colloca la biglia in qualche punto del corpo e immagina che viene assorbita. Potrai tornarci ogni volta che vorrai.

 

Pulizia Energetica e Protezione

 

La visualizzata può essere usata in modo totalmente diverso per “pulirsi” dagli stress quotidiani. Se ipotizziamo che i nostri pensieri possano muovere le energie sottili, possiamo usarli anche per questa funzione un po più “terra terra”. Possiamo visualizzare il nostro corpo in bianco e nero e vedere dove abbiamo delle zone scure. La consistenza di queste energie scure può variare molto; può sembrare fumo, catrame, legno, ghisa o altro. Immagina che sopra di te c’è una fonte inesauribile di Luce bianca che puoi controllare con la forza del pensiero per produrre qualsiasi strumento. Crea gli strumenti che ti servono per togliere tutte le zone scure, dalla spugna all’aspirapolvere! 

 

Esercizio: mettiti in piedi, possibilmente scalzo, su un tappetino o stuoia. Immagina che il tuo corpo è come una bottiglia che si riempie dalla fontanelle di una luce liquida bianca. Fai salire il liquido dai piedi, su per le gambe, bacino, torace, poi trabbocca dalle spalle e riempie la mani, le braccia, gola, viso, testa. Senti che il liquido bianco scioglie tutte le zone scure. Adesso espandi il liquido tutto intorno a te per circa 2 metri in tutte le direzioni. Ti accorgi che adesso che si espande non è più liquidi ma gassoso, come una nuvola densa. Man mano che si espande cattura sul suo perimetro esterno le zone scure e le porta lontano dal tuo corpo astrale. Ora osserva il tuo corpo astrale e vedi se sono rimaste delle zone scure. Passa fisicamente le mani sul tuo corpo e immagine che le dita possono entrare dentro e togliere qualsiasi zona scura. Se hai difficoltà, crea uno strumento adatto oppure mandagli altra luce direttamente. Se dei pezzi riesci a toglierli e non sai dove metterli, immagina un secchio di Luce ai tuoi piedi. Immagina delle benevole fatine o altre creature fantastiche, assolutamente bianche, che puliscono il perimetro della tua sfera. Ringraziale di Cuore e osservale mentro tornano alla Luce. Ora nota se hai dei fili attaccati da qualche parte; con coltello, forbici o anche spada, taglia tutti i fili, sono collegamenti di persone che ti pensano. Non temere, non tagli Amore, solo attaccamento. Ora fai tre bei respiri e apri gli occhi. Percepisci la sfera luminosa intorno a te che fa entrare le energie utili ma non quelle dannose. Dichiara l’intento “Così sia” oppure AAAA – MMMMM – NNN (sone le tre vibrazioni, verso l’esterno, verso l’interno e verso la ghiandola pineale collegata alla Fonte)

 

Capire cose di se

 

La cosa belle del tuo inconscio è che se tu gli chiedi le cose, lui ti risponde! Devi solo imparare a parlare nella lingua di simboli che gli è propria. Puoi interrogarlo su qualsiasi aspetto della tua vita per aiutarti a capire te stessa. Ci sono poche regole da seguire. Nella mia esperienza la cosa più efficace e sempre chiedergli prima di dirti dove si trova questa risposta. Si aprirà così per te una “scena”, può essere un bosco, sotto il mare, un pianeta lontano, una stanza piastrellata di bianco o qualsiasi altro setting. Poi la risposta si trova da qualche parte nel setting ma si rivelerà a te solo dopo che hai svolto delle altre azioni. Si possono presentare persone e te, chiedile di dichiarare che sono lì per il tuo sommo bene, alcune potrebbero girare i tacchi e andarsene, meglio, così con loro non perdi tempo! Essendo questi processi personali a creativi non è facile dare indicazioni, dovrai solo fare un po di pratica fino a quando inizi ad ottenere risultati soddisfacenti. E’ bene tenere un diario di queste esperienze e anche fare caso al simbolismo dei sogni per qualche giorno a seguire.

 

Esercizio: pensa queste parole “Voce Interiore, dove si trova la chiave della mia crescita oggi?” Lascia apparire il setting. Entra nel setting e vivi l’esperienza nel cui e ora fino a quando non vedi una chiave. Chiedi al custode della chiave se è lì per il tuo sommo bene, poi chiedi di averla. Potrebbe volere qualcosa in cambio quindi fai usa di una borsa magica che può creare qualsiasi oggetto. Se invece ti chiede di fare qualcosa in cambio, falla. Potresti anche trovare la chiave non custodita e in tal caso dichiari che ti impossessi delle chiave poiché non custodita e necessaria per il tuo sommo bene. Poi continua a vivere il setting fino a quando non trovi lo scrigno o la porto che apre. Troverai la tua risposta nelle scrigno o al di là della porta. Sarà un simbolo, dovrai sentire con il Cuore qual’è il significato.

 

Il Rituale Visualizzato

 

I Rituali si possono fare nel mondo materiale o anche nel mondo eterico usando l’immaginazione. Il Rituale nasce sempre per rafforzare un intento o sciogliere un nodo. Nel Rituale Visualizzato si fanno le stesse azioni che si farebbero in un Rituale nel mondo materiale quindi a tale scopo potresti leggerti anche l’articolo sui rituali. Sentiti libera di creare a fare quello che senti. Vale solo la regola di chiedere alle creatura che arrivano se sono lì per il tuo sommo bene. Non forzare i tempi, pensa solo a chiarire il tuo intento, poi quando i tempi sono maturi sentirai nel Cuore un gran Desiderio di fare il tuo Rituale.

 

Esercizio: Rituale di Iniziazione al Cammino Spirituale del Cuore. Pensa queste parole “Grande Madre (o altro nome che preferisci) è un mio Desiderio Autentico quello di essere tuo Canale e tuo Testimone in questa vita. E’ il mio Intento di vivere tutti i prossimi giorni Amorevolmente e Consapevolmente, trovandomi nei luoghi giusti, al momento giusto e con Energia giusta per agire ascoltando la Tua voce, ovvero il mio Desiderio, la mia Voce del Cuore. Accoglimi oggi come tua Iniziata. Mostrami il mio luogo di Potere ed i miei Spiriti Guida. Grazie” 

Dopodiché non pensare, non avere aspettative, respira e sento l’Amore del tuo Cuore finché sentirai che ti si presenta davanti il luogo giusto. Molte persone trovano dei tunnel, delle grotte o scale che scendono, questi non sono da interpretare in modo negativo, non si sta scendendo agli inferi, si sta solo scendendo simbolicamente nella profondità del Sé. Troverai una stanza. Nella stanza ci sarà l’acqua di fonte che scorre, ci sarà il fuoco, ci sarà un albero “multifrutti” e ci sarà una piccola finistrella dal quale soffia sempre un’aria fresca e profumata. Potrebbero esserci degli aiutanti, di solito da uno a tre. Possono avere sembianza umane o fantastiche. Chiedigli di presentarsi ad uno ad uno. Chiedigli se si trovano lì per il tuo sommo bene. Crea qualsiasi cosa che ti serve nello spazio. Ti serve una vasca, uno scrivania, un divano? Ti servono libri e alambicchi? Crea tutto quello che ti serve. A tal fine può essere utile avere una cassa magica che produce gli oggetti per te, basta Desiderare l’oggetto, aprire e lo trovi. Crea un altare, cogli qualche frutto dal tuo Albero come offerta e anche un calice d’acqua, accendi una candela e un incenso. Lasciati aiutare e consigliare dai tuoi Spiriti Guida. Traccia un cerchio a terra davanti all’altare ed entra nel cerchio. Vediti avvolgere da una Luce Dorata. Pensa le seguenti parole

 

Grande Madre (o nome che preferisci) ti chiedo di attivare il mio Cuore. Che il mio Amore possa da ora in avanti essere la mia Guida e il mio Percorso. Che io posso sempre agire per il sommo bene mio e di tutti gli essere viventi che incontro. Cosi sia – oppure AAAA-MMM-NNN (le tre vibrazioni, origine vera della parola AMEN)

 

Osserva che le Guide ti portano tre oggetti;  un mantello o scialle, il tuo Bastone del Potere e 

un amuleto da portare al collo. Osserva l’Amuleto finché riesci e vedere nitidamente il simbolo (non fa niente se non lo vedi subito, lo potrai guardare ogni volta che vai al tuo laboratorio finché ti è chiaro)

 

Esci del Cerchio con la conspavolezza che ora sei una Iniziata. 

 

Simbolismo o Magia?

 

Mi sembra doveroso chiarire che non entro nel merito delle credenze individuali. Per me il laboratorio è solo simbolico e gli Spiriti Guida sono creature della mia immaginazione. C’è chi sente che gli Spiriti Guida sono essere coscienti venuti da altri piani dell’esistenza. Sentiti libera di credere quello che preferisci, importante è che, simbolico o eterico che sia, questo intento e stato dichiarato e le Energie sono state mosse. 

 

Noi siamo Creatori

 

Mano mano che acquisisci esperienza nelle Meditazione Visualizzate ti accorgerai che lo spazio interiore è le possibilità interiori sono infinite. Noi siamo dei Creatori! Possiamo creare Mondi solo chiudendo gli occhi!

この記事を書いている人 - WRITER -

- Comments -

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright© UGOKI DOU 動気道 , 2021 All Rights Reserved.