Lo scopo della vita è la gioia

I Cerchi Sonori – Meditazione con suono Ugoki-Dou Lezione 05

 
この記事を書いている人 - WRITER -

Ugoki Dou – Lezione 08

 

I Cerchi Sonori

I Cerchi Sonori sono delle improvvisazioni di voci e percussioni eseguite allo scopo di connetterci alle energie sottili del gruppo (e del pianeta) per riequilibrare le nostre energie/emozioni.

In assenza di un gruppo si possono praticare anche da soli.

Non c’è bisogno di alcuna capacità “musicale” di chi pratica perché in realtà siamo tutti capaci di cantare una nota o battere un modo semplice su un tamburo o tamburello.

Gli strumenti che usiamo sono appunto sonagli, tamburelli, tamburi e cimbali.

Ogni tanto c’è chi sa suonare un didgeridoo e allora è festa! Alle persone che partecipano le prime volte, se sono un po timide, chiedo solo di schioccare le dita, basta un gesto piccolissimo,

ma bisogna entrare nel cerchio energetico partecipando,

altrimenti si diventa spettatori creando una barriera energetica che non ci fa avere il pieno beneficio della pratica.

 

Le 5 fasi sono riconducibili ciascuna ad un elemento, ad un ritmo e ad una azione

 

  • ASCOLTO – Terra – (come sto? di cosa ho bisogno ora? di cosa ha bisogno il gruppo?) – cantiamo insieme degli “accordi mutevoli” partendo dagli OM ed estendendo a delle varianti di note.
  • ATTIVAZIONE – Aria – una leggera brezza energetica ci solletica mentre suoniamo dei ritmi leggeri e fluttuanti che ci invogliano al movimento, risveglio delle energie.
  • SCARICO – Acqua – ritmi in crescendo come una pioggia leggera che diventa battente e che si trasforma in tempesta. Si raggiunge un momento catartico.
  • CARICO – Fuoco – Il sole che spunta dopo la tempesta, laddove l’acqua ha purificato il sole riscalda. Immagazziniamo nuove energie. Canto di voci piene e didgeridoo che richiamano le energie dal centro del cerchio, dal centro della terra e dal centro dell’universo ai nostri organi e centri energetici. 
  • EQUILIBRIO – Etere – Ascoltiamo il silenzio mentre permettiamo al nostro corpo energetico di raggiungere il suo stato di equilbrio ottimale.

 

Dopo il Rituale segue il gioco

GIOCO GIOIOSO – Finito il lavoro energetico possiamo godere del benessere raggiunto suonando insieme per il puro divertimento. Possiamo entrare ed uscire dal cerchio secondo il nostro sentire individuale, possiamo chiacchierare, ballare, mangiare, donare degli abbracci sinceri… e fare tutto ciò che ci va..

 

Ascolta due improvvisazioni con me (canto e tamburi) mio figlio 18 enne che (canto mongolo) e mio Fratello Spirituale Auronur (seconda voce e didgeridoo).

Premetto che era la prima volta che suonavamo insieme in questa “formazione” ed anche la prima volta che mio figlio cantava durante un cerchio! (beh in questo caso eravamo un triangolo forse .. )

 

Queste registrazioni sono molto rare perché di solito chiedo di non filmare or registrare..

 

Ascolta registrazione 1

Ascolta registrazione 2

 

PODCAST

CERCHI SONORI

 

この記事を書いている人 - WRITER -

- Comments -

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright© , 2022 All Rights Reserved.